Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visita del Ministro della Difesa Guido Crosetto

Data:

24/12/2022


Visita del Ministro della Difesa Guido Crosetto

Il Ministro della Difesa della Repubblica Italiana, On. Guido Crosetto, è giunto in visita in Bulgaria per portare il suo saluto e gli auguri per le festività natalizie ai militari italiani presenti nel Paese nel quadro del Battle Group NATO EVA BG, comando multinazionale a guida italiana, costituito su base dell’82° reggimento di fanteria Torino della Brigata Pinerolo dell’Esercito Italiano. Giunto a Bezmer nella mattinata del 24 dicembre il Ministro è stato accolto dal Ministro della Difesa bulgaro Dimitar Stoyanov, dalla Viceministra della Difesa Teodora Genchovska e dalla Viceministra della Difesa Katerina Gramatikova, oltre che dall’Ambasciatrice d’Italia Giuseppina Zarra, dal Vice Capo Missione Francesco Calderoli e dall’Addetto Militare Col. Ivano Romano.

Nel corso dell’incontro con il Ministro Stoyanov, il Ministro Crosetto ha evidenziato il chiaro legame di amicizia che lega la Bulgaria all’Italia, confermando l’impegno italiano per garantire la pace e la sicurezza dei Balcani e l’importanza strategica della Regione del Mar Nero.

Il Ministro Crosetto ha quindi partecipato alla messa e al pranzo natalizio con i militari italiani presso la base di Novo Selo. Nell’incontrare i militari italiani guidati dal Comandante, Col. Francesco Alaimo, il Ministro Crosetto ha rinnovato loro i ringraziamenti da parte del Governo e dell’Italia tutta per il loro servizio all’estero e per la grande professionalità e sensibilità che dimostrano in tutti i teatri ove l’Italia è presente.

Il Battle Group Nato EVA BG è stato istituito dall’Alleanza in risposta all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Dal 17 ottobre 2022, l’Italia ha assunto il ruolo di Framework Nation in Bulgaria con la presenza di 740 militari. Con l'adesione all'iniziativa, l'Italia si conferma tra le principali contributrici al rafforzamento della postura di deterrenza e difesa della NATO sul fianco Est.

militari 6

militari 7

militari 8

militari 9

militari 10


1422