Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La qualità e la sostenibilità al centro della Sesta Settimana della Cucina Italiana in Bulgaria

Data:

23/11/2021


La qualità e la sostenibilità al centro della Sesta Settimana della Cucina Italiana in Bulgaria

La sesta edizione della Settimana della Cucina Italiana in Bulgaria sarà inaugurata questa sera con una degustazione su invito delle eccellenze italiane di cioccolato e caffè presso la Residenza dell’Ambasciatrice d’Italia a Sofia. La degustazione sarà accompagnata da un’esposizione sull’evoluzione storica del design della tazza di caffe e delle tecnologie per la sua preparazione accompagnata dall’illustrazione da parte di un esperto delle tecniche di preparazione.

Sempre per oggi è previsto un corso online, condotto dalla Scuola de “La cucina italiana” – la storica rivista culinaria milanese e predisposto dall’Agenzia ICE Sofia. La Settimana della Cucina proseguirà poi con un ricco cartellone di eventi organizzati dall’Ambasciata d’Italia a Sofia, dall’Ufficio di ICE Agenzia di Sofia e dall’Istituto Italiano di Cultura tra cui la serie di master class che la Scuola internazionale di cucina italiana ALMA ha predisposto per tutti gli amatori del vivere all’italiana nella cucina, il ricettario elettronico preparato dall’Agenzia ICE Sofia Vegetarianamente italiano e redatto da ALMA.

L’Istituto Italiano di Cultura di Sofia presenterà sette puntate della trasmissione televisiva “Cacciatori di cibo” sulla televisione nazionale BTV dedicate alla cucina regionale della Campania. Ogni domenica verrà presentata una località diversa, conosceremo le caratteristiche e le bellezze del luogo, i prodotti e la cucina tipica e impareremo a preparare le ricette migliori.

Il tema della Settimana "Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare" si pone quale naturale sviluppo dell’importante ruolo dell’Italia sul palcoscenico internazionale, quale presidente del G20 e co-presidente di COP26 e vuole attirare l’attenzione dei consumatori sull’importanza non solo dell’aspetto sano e salubre del cibo, ma anche sulla sostenibilità delle tecniche di produzione e di preparazione.

La rassegna si concluderà poi con una cena su invito presso la Residenza, preparata appositamente dagli Chef Gianfranco ed Anna Chiarini del Ristorante Dieci Boutique e ispirata al tema della sostenibilità alimentare e della valorizzazione dei prodotti del territorio.

 

logo orizz


1317