Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

L’Ambasciatrice Giuseppina Zarra ha partecipato alle celebrazioni ufficiali di 45 anni del Complesso nazionale di cultura e 35 anni del Liceo italiano di Gorna Banya

Data:

28/06/2021


L’Ambasciatrice Giuseppina Zarra ha partecipato alle celebrazioni ufficiali di 45 anni del Complesso nazionale di cultura e 35 anni del Liceo italiano di Gorna Banya

Questo sabato il Liceo italiano di Gorna Banya ha celebrato i 35 anni della sua fondazione e i 45 anni della fondazione del Complesso di cultura. Alla festa hanno partecipato moltissimi alunni e gli studenti attuali dall’asilo fino al 12 grado di scuola.

L’Ambasciatrice Giuseppina Zarra si è rivolta ai presenti in lingua bulgara con le parole: “Sono molto felice di tornare qui dopo 22. La scuola è una strada verso il nostro Paese, l’economia e la cultura italiana, chi studia l'italiano è ambasciatore della lingua e della cultura italiana, ovunque si trovi. … Quando sono arrivata in Bulgaria, ho conosciuto la vostra storia e ho capito che è estremamente importante per me imparare il bulgaro. Uno scienziato bulgaro che conosce 8 lingue mi ha detto: chi conosce una lingua possiede il Paese. Ecco perché auguro a voi, cari bambini – possedete l’Italia". Le parole dell’Ambasciatrice hanno causato una tempesta di applausi.

In occasione dell’anniversario, la scuola è stata insignita del ​​premio speciale assegnato dal Presidente della Repubblica Rumen Radev al Complesso - il segno "S. Cirillo e Metodio".

L'articolo sull'evento nel giornale Standard.

22 9

22 91


1262