This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Cerimonia di commemorazione presso il Cimitero Militare Italiano di Sofia

Date:

11/04/2021


Cerimonia di commemorazione presso il Cimitero Militare Italiano di Sofia

L’Ambasciatrice Giuseppina Zarra insieme a tutta l’Ambasciata d’Italia a Sofia ha ricordato oggi i soldati italiani caduti in tutte le guerre in una cerimonia di commemorazione per la Giornata Nazionale dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate presso il Cimitero Militare Italiano di Sofia con la partecipazione di rappresentanti delle Autorità bulgare, del corpo diplomatico e della Comunità italiana in Bulgaria.
Il “4 novembre” significa per noi italiani la conclusione vittoriosa della Prima Guerra Mondiale, di uno sforzo durissimo che per la prima volta affratellò - fianco a fianco nelle trincee - giovani di ogni regione e di ogni ceto sociale, e per sempre cementò con il sangue di oltre seicentomila caduti l'irreversibile scelta di un’Italia unita, finalmente ricondotta ai suoi naturali confini, compiendo il progetto del nostro Risorgimento nazionale dopo ben tre guerre di indipendenza e liberazione nazionale.
Quest’anno ricorrono anche i cento anni del milite ignoto. Esattamente 100 anni fa, infatti, il 4 novembre 1921, ebbe luogo la tumulazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria.
Noi tutti crediamo e vogliamo che non più alla guerra, bensì agli strumenti del diritto, del consenso e del multilateralismo, sia affidato in futuro il comune destino del nostro popolo e di tutte le nazioni. Che il milite ignoto ce lo ricordi sempre.

 comm3

comm7

comm11

comm8comm6


1305