This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Quanto in comune hanno le culture popolari dei diversi Paesi del mondo? Petya Ilieva accosta motivi tradizionali del folclore italiano e di quello bulgaro in una esposizione artistica in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia che viaggerà attraverso la città di Sofia per un intero anno

Date:

04/22/2021


Quanto in comune hanno le culture popolari dei diversi Paesi del mondo? Petya Ilieva accosta motivi tradizionali del folclore italiano e di quello bulgaro in una esposizione artistica in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia che viaggerà attraverso la città di Sofia per un intero anno

“La cultura è il mezzo più affidabile per la diplomazia”, questo è il moto dell’iniziativa "Art4Diplomacy" che si pone come obiettivo di presentare le diverse culture e nazioni attraverso artefatti e di dimostrare che tutti noi ci assomigliamo più di quanto siamo differenti.

Quest’anno "Art4Diplomacy" ha deciso di vestire un filobus con immagini di disegni, trame e ricami artistici di 21 culture diverse, da cinque continenti. Perché un filobus? per rendere omaggio alla città di Sofia, celebrando l’80mo anniversario del primo filobus nella capitale. Ma anche perché un filobus dipinto si trasforma in una esposizione mobile, la quale potrà essere ammirata quotidianamente all’aperto, attraverso la città.

Tra i disegni sono presentati anche motivi del folclore italiano, i quali stanno vicini ai motivi della cultura popolare bulgara, per dimostrare quanto si assomigliano nella loro diversità. In particolare l’Italia ha proposto i disegni ed i ricami di alcuni abiti tradizionali della Sardegna, a cui l’artista ha accostato i motivi di abiti tradizionali dlela Bulgaria.

La presentazione del filobus è avvenuta ieri davanti la cattedrale Alexander Nevski, con la partecipazione dell’Ambasciatrice Giuseppina Zarra e degli Ambasciatori degli altri 20 paesi coinvolti nel progetto.

L’artista che sta dietro il progetto è Dr. Petya Ilieva. “Abbiamo un'eccezionale vicinanza nei sentimenti, nelle forme, nei colori, nel corso dei secoli le persone hanno interagito, scambiato idee. Vorrei dimostrare che il mondo è sempre stato una grande casa comune per tutti ", ha detto Petya Ilieva durante l’inaugurazione del progetto.

filobus2

filobus

 

 


1236