Този сайт използва бисквитки за по-добра информация. Продължавайки серфирането, приемате използването им ОК

Entrata in vigore del regolamento (UE) 2016/1191 che promuove la libera circolazione dei cittadini semplificando i requisiti per la presentazione di alcuni documenti pubblici nell'Unione Europea

Дата:

23/05/2019


Entrata in vigore del regolamento (UE) 2016/1191 che promuove la libera circolazione dei cittadini semplificando i requisiti per la presentazione di alcuni documenti pubblici nell'Unione Europea

Il 16 febbraio scorso è entrato in vigore il Regolamento UE n. 2016/1191 del 6 luglio 2016 che semplifica i requisiti per la presentazione di alcuni documenti pubblici nell'Unione europea ed in particolare abolisce l'obbligo di legalizzazione ovvero analoga formalità e semplifica le formalità riguardanti le traduzioni.

Da tale data non è più necessario richiedere che i documenti pubblici emessi in uno Stato UE, previsti dal Regolamento, siano perfezionati con l'apposizione dell'apostille di cui alla Convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961.

I documenti pubblici cui fa riferimento il Regolamento sono: documenti amministrativi, atti notarili, sentenze e documenti consolari.

Il Regolamento istituisce inoltre moduli standard multilingue (in tutte le lingue dell'UE) i quali potranno essere adottati, su richiesta degli interessati, per i documenti pubblici relativi a:

- nascita;

- accertamento dell'esistenza in vita;

- decesso;

- matrimonio, compresi la capacità di contrarre matrimonio e lo stato civile;

- unione registrata, compresi la capacità di sottoscrivere un'unione registrata e lo stato di unione registrata;

- domicilio e/o residenza;

- assenza di precedenti penali.

Per consultare il testo del Regolamento e per scaricare i fac simile dei moduli da utilizzare, clicca qui


1035